Corso per i volontari, nuovi e non, per imparare a gestire l’accoglienza
e il dialogo con le mamme e le famiglie

Il corso vuole fornire ai vecchi e nuovi volontari strumenti per essere sempre più adeguati nell’accoglienza delle mamme o donne che, in attesa di un bambino, vivono o il dramma del possibile rifiuto o situazioni di disagio dovute a solitudine, scarsità di risorse, mancanza di lavoro o di una casa.

Spesso siamo colpiti dalle necessità e dai bisogni che incontriamo e ci sentiamo inadeguati per le poche risorse di cui disponiamo, ma al tempo stesso percepiamo che prima ancora di bisogni primari le donne e le famiglie che si rivolgono a noi hanno bisogno di un rapporto umano nuovo, accogliente, inclusivo, non giudicante e capace di calarsi nelle situazioni che sono vissute con un approccio culturale che magari non è il nostro.

Ci è richiesto di essere intelligenti e competenti nel valutare le situazioni e allo stesso tempo caritatevoli e accoglienti verso tutti. Questa coniugazione non sempre è facile. Per questo la formazione diventa indispensabile.  

Il corso si articola in quattro sabati mattina dalle 9,00 alle 12,30.
Sabato 9 e 23  ottobre, sabato 6 e 20 novembre (anziché 13) 2021.
Non è richiesta una professionalità specifica, ma tanto cuore e desiderio di essere utile al prossimo.

Per informazioni, guarda la locandina qui sotto:


Torna su